News

Antibiotici: maneggiare con cura!

Antibiotici: maneggiare con cura!Il 18 novembre è stata la "Giornata europea degli antibiotici" (European Antibiotic Awareness Day - EAAD) nell'ambito della contestuale Settimana mondiale della consapevolezza antimicrobica (World Antimicrobial Awareness Week - WAAW) promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dal 18 al 24 novembre 2020.
L'iniziativa ha come obiettivo la sensibilizzazione sulla minaccia rappresentata dalla resistenza agli antibiotici e sull'importanza di un loro uso prudente.

Gli ultimi dati confermano che nell'Unione europea il numero di pazienti infettati da batteri resistenti è in aumento. L’uso prudente degli antibiotici può contribuire a fermare l’insorgenza dei batteri resistenti e ad aiutare a mantenere l’efficacia degli antibiotici in modo da poter essere utilizzati dalle generazioni future.

L’OMS ha dichiarato che la resistenza antimicrobica (AMR) è uno dei 10 principali problemi sanitari mondiali, rappresenta un problema di salute globale e di sviluppo che richiede un approccio multisettoriale. L’uso inappropriato o eccessivo degli antimicrobici rappresenta la causa principale dello sviluppo di organismi patogeni resistenti; misure inadeguate di prevenzione e controllo delle infezioni, mancanza di acqua potabile e di servizi igienici rappresentano fattori che favoriscono la diffusione di microrganismi, fra cui quelli resistenti.

Il costo dell’AMR è molto elevato: oltre ai decessi e disabilità, causa ospedalizzazioni prolungate, uso di farmaci più costosi e possibili problemi finanziari nelle persone affette. Senza antimicrobici efficaci, il successo della medicina moderna potrebbe essere a rischio, ad esempio per interventi chirurgici gravi o per il trattamento chemioterapico di tumori.

Alcune cose da sapere sull’antibiotico resistenza

  1. Gli antibiotici sono farmaci utilizzati per trattare le infezioni batteriche, non hanno alcuna efficacia contro altri tipi di infezioni come il raffreddore e l’influenza
  2. La resistenza agli antibiotici (AMR) è un meccanismo naturale di difesa dei batteri, tale fenomeno è stato amplificato da un uso eccessivo degli antibiotici sia in medicina umana sia in quella veterinaria
  3. Le infezioni causate da batteri antibiotico resistenti sono più difficili da curare: il decorso della malattia è più lungo, la probabilità di insuccesso terapeutico è maggiore, la possibilità di “multiresistenza” è maggiore ossia i batteri hanno sviluppato la possibilità di resistere a più antibiotici contemporaneamente, riducendo così la scelta terapeutica del paziente
  4. Evitare l’autoprescrizione e l’automedicazione, usare solo antibiotici prescritti dal medico e mai quelli rimasti da una terapia precedente
  5. Seguire le indicazioni del medico riguardo la modalità di impiego degli antibiotici e la durata della terapia
  6. La vaccinazione può prevenire l’insorgenza di alcune malattie batteriche e quindi è una valida azione per contrastare l’antibiotico - resistenza
  7. Smaltire le dosi avanzate o scadute negli appositi contenitori situati presso le farmacie o chiedi al tuo farmacista
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: