News

Database, ammortamenti e industria 4.0

Piano nazionale industria 4.0“Il progressivo sviluppo dell'uomo dipende dalle invenzioni. Esse sono il risultato più importante delle facoltà creative del cervello umano. Lo scopo ultimo di queste facoltà è il dominio completo della mente sul mondo materiale” (Nikola Tesla, 1919).

La rivoluzione industriale fu un processo di evoluzione economica della società che da sistema agricolo-artigianale-commerciale divenne un sistema industriale moderno caratterizzato dall'uso generalizzato di macchine azionate da energia meccanica e dall'utilizzo di nuove fonti energetiche inanimate, il tutto favorito da una forte componente di innovazione tecnologica.

Il Piano Industria 4.0 (consultabile sul sito del Ministero dello sviluppo economico) è una grande occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale: il Piano prevede un insieme di misure organiche e complementari in grado di favorire gli investimenti per l’innovazione e per la competitività.

Con la legge 232 del 2016 (Legge di Stabilità 2017) vi è il diritto di beneficio fiscale maturato quando l’ordine e il pagamento di almeno il 20% di anticipo sono effettuati entro il 31 dicembre 2017 e la consegna del bene avviene entro la metà del 2018.
Molte le novità presenti nella Legge di Bilancio 2017, tra queste ci sono quelle relative alla proroga del super ammortamento e l'introduzione dell'iper ammortamento.
In particolare, la Legge di Bilancio 2017 ha prorogato la maggiorazione percentuale del 40% del costo fiscalmente riconosciuto dei beni strumentali nuovi, c.d. super ammortamento, grazie al quale è possibile imputare nel periodo d'imposta quote di ammortamento e di canoni di locazione più elevati.; ha inoltre introdotto l’iper ammortamento, la supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0.

Anche l’integrazione di un database esterno nei propri sistemi può rientrare nel piano dell’industria 4.0. PKE può supportarvi in questo attraverso il suo asset principale: Atlante Sanità, la banca dati della Sanità italiana più completa ed aggiornata sul mercato, che conta circa 1,4 milioni di professionisti della salute, praticamente la totalità del panorama italiano.

Fonte immagine: Presentazione Industria 4.0, gennaio 2017

 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: