Statistiche

Italiani: quante visite dal medico in un anno?

Italiani: quante visite dal medico in un anno?I cittadini europei si recano in maggior misura dal medico di base (3 su 4, nell’ultimo anno, si sono fatti visitare), a seguire i dentisti e i chirurghi la cui frequenza di visita è del 55%. I dati sono stati forniti da Eurostat che ha analizzato la frequenza con cui i cittadini chiedono un consulto ai medici di base, dentisti e chirurghi.

Più in dettaglio, il 75% dei cittadini Ue ha fatto ricordo al medico di base nell’ultimo anno. L’Italia, in particolare, ha il primato per la percentuale di persone che in un anno hanno visto il Medico di Medicina Generale da una a due volte, mentre finisce negli ultimi posti per la costanza nel ripetere le visite.
Per quanto riguarda il dentista, nell’ultimo anno il 55% degli europei ha fatto una visita. In Italia, il 39,3% delle persone non è mai andato da un dentista in un anno, oltre il 48%, invece, ci è andato da una a due volte, ponendoci così al primo posto della classifica.

Quanto, infine, ci rechiamo dai chirurghi generale? Negli ultimi 12 mesi il 55% degli europei ha effettuato una visita, il restante 45%, nello stesso periodo di tempo, non ha consultato il chirurgo generale. L’Italia è al primo posto nella fascia di chi ha consultato un chirurgo generale tra una e due volte nell’anno.

Tutti i dettagli e le statistiche sono disponibili su Quotidiano Sanità. Ora, come sempre, ci focalizziamo su quanti effettivamente sono i medici di queste categorie. Atlante Sanità, il database della sanità italiana che comprende oltre 1,4 milioni di anagrafiche, conta 44.638 Medici di Medicina Generale, di cui 6.249 in Lombardia e 4.763 in Campania; gli odontoiatri sono invece 65.597, tale numerica indica la somma dei dentisti con iscrizione esclusiva all'albo degli odontoiatri (33.592) con i Medici con iscrizione all'albo degli odontoiatri (32.005); 24.148 sono i chirurghi generali.
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: