News

La microscopia del futuro

La microscopia del futuroRivoluzionare lo studio dell'origine delle malattie come i tumori grazie a un microscopio di nuova generazione che combini le più sofisticate tecnologie laser con algoritmi di intelligenza artificiale: è l'obiettivo di Crimson, il progetto di ricerca internazionale che a partire dal 1 Dicembre 2020 prende ufficialmente il via sotto la guida del Politecnico di Milano

Il progetto, della durata di 42 mesi, è stato finanziato dalla Commissione Europea con più di 5 milioni di euro e punterà a simulare studi in-vivo all’interno del corpo umano attraverso la realizzazione di un endoscopio totalmente innovativo. Grazie a queste nuove apparecchiature sarà possibile creare delle mappe tridimensionali del corpo umano attraverso l’utilizzo di un sistema di imaging che permetterà di classificare i tessuti in modo più veloce e con una sensibilità biomolecolare senza precedenti.

I risultati avranno un impatto sociale potenzialmente dirompente, in quanto sul lungo termine contribuiranno a migliorare la qualità della vita dei pazienti e a ridurre i costi dell’assistenza sanitaria pubblica.

Politecnico di Milano e non solo

Sfruttando i laser e l’intelligenza artificiale sarà dunque possibile, combinandola alla rapidità di acquisizione dei dati, creare dei filmati in tempo reale dei vari processi cellulari, subcellulari e anche delle interazioni tra cellule e tessuti. La ricerca sarà portata avanti da tre centri distinti: Politecnico di Milano, l’Istituto di tecnologia fotonica di Leibniz in Germania e del Centro nazionale della ricerca scientifica (CNRS) in Francia. Tutti e tre gli istituti sono infatti rinomati per le ricerche nel campo della fotonica, della spettroscopia e della microscopia non lineare.

Contemporaneamente quattro imprese (Active Fiber Systems GmbH - Germania, Lightcore Technologies - Francia, Cambridge Raman Imaging Limited - Regno Unito e 3rdPlace Srl - Italia) analizzeranno le scoperte per elaborare le possibili applicazioni di queste nuove tecnologie in ambito commerciale; in questo modo sarà possibile ottenere un notevole vantaggio nel mercato dell’innovazione tecnologica della microscopia e nell’ambito della ricerca e sviluppo.
 
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: