Statistiche

Qual e' la speranza di vita in Italia?

speranza di vita della popolazioneNel 2016, la speranza di vita alla nascita nel nostro Paese era di 82,8 anni, con un completo recupero rispetto alla flessione osservata nel 2015. Questi e molti altri sono i dati pubblicati dall’Istat nella nuova edizione del Rapporto sul Benessere equo e sostenibile. L’indagine analizza il benessere del paese in tutte le sue sfaccettature, ponendo particolare attenzione agli aspetti territoriali e allo sviluppo di alcuni indicatori di benessere inseriti nei documenti di bilancio.

Analizziamo i dati più in dettaglio: la speranza di vita cambia a seconda del genere ma anche in base alla regione di provenienza. Per gli uomini, il valore è di 80,6 anni, il massimo assoluto registrato, mentre per le donne di ritorna al picco di 85 anni già osservato nel 2014. Dal punto di vista territoriale, il divario tra Centro-Nord e Sud si riconferma con una differenza media di oltre un anno di vita atteso a svantaggio del Meridione. Le regioni più longeve del 2016 sono state le province autonome di Trento e Bolzano (rispettivamente 83,8 e 83,4 anni) e Marche (83,4 anni), mentre si confermano agli ultimi posti la Campania (81,1 anni), la Sicilia (81,8 anni) e la Valle d’Aosta (81,9), unica regione del Nord nella parte bassa della graduatoria.

L’aumento della speranza di vita ha varie conseguenze e, fra queste, come già detto in un nostro articolo, c’è l’aumento della spesa sanitaria che deve far fronte ad un inevitabile aumento di pazienti con malattie croniche. In un contesto di questo tipo risulta quindi importante conoscere quanti e chi sono i medici che più sono interessati a questo ambito, come i geriatri. In Italia Atlante Sanità, il database che comprende oltre 1,3 milioni di professionisti della salute, conta 7.614, molti in più rispetto all’ultima analisi del 5 giugno, data dell’ultimo articolo.

Fonte: Quotidiano Sanità

 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: