News

Ruolo del MMG nella cura del Diabete?

Che ruolo deve avere il MMG nella cura del Diabete?I Piani nazionale diabete e cronicità evidenziano la necessità di promuovere modelli multidisciplinari e integrati per la gestione della cronicità, mettendo in luce l’importanza del ruolo del Medico di Medicina Generale.

Parlando della patologia, quanto incide in termine di numeri in Italia? Vediamo qualche dato: il 5,3% della popolazione soffre di diabete (oltre 3 milioni di persone) e nel 2050 questo valore è destinato a salire a 6 milioni. Si tratta di una patologia che causa 73 decessi al giorno nel nostro Paese ed è la quinta causa di morte nel paesi sviluppati.

In questo contesto i Piani Diabete e Cronicità chiamano in causa, proprio in un’ottica di gestione integrata, la figura del medico di medicina generale che, in piena sinergia con gli specialisti e i centri diabetologici, lavora per il paziente. Tuttavia negli ultimi anni questa figura è rimasta ai margini di una gestione ottimale e appropriata del malato diabetico. Garantire dunque al MMG la possibilità di disporre di tutto l’armamentario terapeutico e tecnologico, rendendolo così gatekeeper nella gestione del paziente diabetico, genererebbe molteplici vantaggi per i pazienti e per il Servizio Sanitario Nazionale nel suo complesso.

Ma quanti sono i medici di medicina generale in Italia? Atlante Sanità, il database della sanità italiana che comprende circa 1,4 milioni di anagrafiche, conta 44.146 MMG, la maggior parte in Lombardia e Campania. Più interessante è però sapere chi, fra questi medici, ha un interesse verso la diabetologia. Tu quanti ne conosci?

Fonte: Quotidiano Sanità
 
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: