News

Giornata mondiale della salute mentale

Giornata mondiale della salute mentaleIn occasione della Giornata mondiale della salute mentale del 10 ottobre, Eurostat ha raccolto dati relativi al livello di depressione in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea.

Le cifre relative alla depressione cronica derivano dalla seconda ondata dell’indagine europea sull’intervento sanitario (EHIS), ultima disponibile, condotta tra il 2013 e il 2015 che hanno riguardato persone dai 15 anni di età.

Secondo i dati statistici pubblicati il 4% di tutti i decessi nell’Ue nel 2014 è stato causato da disturbi mentali e comportamentali.

Più in dettaglio: l’Irlanda è il paese in cui è stata registrata la più alta percentuale di persone che denunciano depressione cronica (12%). A seguire il Portogallo (11,9%), la Germania (10,6%) e la Finlandia (10,5%).

La percentuale di persone che denunciavano depressione era inferiore al 4% in Repubblica Ceca, a Cipro, in Bulgaria e in Romania.

Dal punto di vista di genere, sono più le donne degli stati membri dell’Ue a presentare disturbi depressivi rispetto agli uomini, con il picco in Portogallo (17% delle donne).

E in Italia? La percentuale di persone che hanno denunciato una depressione cronica nel 2014 erano il 5,5% (3,8% degli uomini e 7,1% delle donne).

Individuare le figure di riferimento nel trattamento di questa patologia e i centri dedicati richiede una conoscenza approfondita della sanità italiana. A tal proposito PKE dispone di Atlante Sanità, il database della sanità comprendente circa 1,4 milioni di anagrafiche di professionisti della salute e tutti i centri e le strutture di riferimento.

Tra i professionisti interessati al tema abbiamo gli psicologi e gli psichiatri. Quanti in Italia? Gli psicologi sono 95.655, i medici specializzati in psichiatria 15.154.

Fonte: Quotidiano Sanità
 
Autore:

PKE Group

PKE è una società nata da DS Medigroup, costituita per gestire i data base delle professioni e la creazione di comunità profilate sulla rete Internet.
Obiettivo di PKE è accompagnare le Istituzioni e gli Enti privati nella corretta gestione dei dati e nell’approfondita conoscenza delle diverse professioni, nell’analisi delle competenze specifiche di ciascuna disciplina, nelle valutazioni dei loro fabbisogni formativi ed informativi, nella definizione strategica degli strumenti di comunicazione (informazione e formazione) e nella loro completa implementazione.

Segui PKE Group: